LIFE09/NAT/IT/000149

Intervista al sindaco di Foggia

Il progetto Life+ Bosco Incoronata è un elemento di quale piu' ampia strategia dell'Amministrazione da lei guidata?


09 Ottobre 2012 | di Redazione lifeboscoincoronata

Cinquantacinque anni, ingegnere, sindaco di Foggia dal 23 giugno 2009, da imprenditore e presidente di Confindustria Puglia, Gianni Mongelli si è occupato di green economy, sostenibilità ambientale dello sviluppo, risparmio energetico e mercato dell'energia.
Il progetto LIFE+ Bosco Incoronata è un elemento di quale più ampia strategia dell'Amministrazione da lei guidata?
Aldilà dei contenuti specifici e delle partnership coinvolte nel progetto LIFE+, il Parco regionale dell'Incoronata si inscrive in un obiettivo specifico dell'Amministrazione: la ''rete dei Parchi urbani'', intrecciata alla rete dei tratturi attraverso un circuito di mobilità sostenibile che faccia perno sulle piste ciclabili. Penso che investire in queste infrastrutture sia il modo più duraturo per sostenere stili di vita scelti da una sempre più amplia platea di cittadini. Riteniamo che, così, il Parco si ''avvicini'' alla città e ai suo ritmi quotidiani.
Questa ''lontananza'' del Parco è effettivamente un punto dolente.
La vicinanza affettiva non penso sia mai mancata. L'abitudine a frequentare il Parco e il Santuario per la classica gita fuori porta è un dato di esperienza di tutti i foggiani. Oggi, però, possiamo, anzi dobbiamo promuoverne una cultura diversa, anche considerando che l'uso e la frequentazione tradizionale non sempre sono state rispettose dell'habitat. Per promuovere una cultura diversa dobbiamo partire da una conoscenza del patrimonio naturalistico, fatto di elementi preziosi che finiamo per andare a cercare in altre regioni e che, invece, abbiamo a portata di mano.



CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO: