LIFE09/NAT/IT/000149

News primaverili

Dopo il periodo piovoso di marzo, i primi giorni di aprile 2016 preannunziano giornate calde e soleggiate.


02 Aprile 2016 | di Redazione lifeboscoincoronata

Le attività di monitoraggio del CSN fervono insieme alla gestione del centro di allevamento ove, ormai, sono in fase di crescita i girini di rospo smeraldino.
Nelle aree progettuali, trascorsa la giornata del lunedì dell'Angelo che, purtroppo, come sempre, vede il bosco Incoronata meta di turisti non tutti attenti al nostro patrimonio naturale (molta immondizia sparpagliata nel bosco).
Fortunatamente la natura risponde sempre bene a queste aggressioni e la fauna dopo aver risentito di un po' di disturbo è di nuovo alle prese con il periodo riproduttivo.
Le azioni progettuali confermano la loro importanza testimoniata proprio dalle presenze faunistiche e nelle aree di ripristino dei pascoli il trillare dei maschi delle calandre che difendono il territorio si alternano ai battiti ''svogliati'' dei numerosi falchi di palude che hanno iniziato a migrare. Proprio in queste aree, una delle specie dei rapaci più importanti dal punta di vista conservazionistico, il grillaio, è facile da osservare in caccia, appena arrivato dalla lunga migrazione dall'Africa, la frequentazione dei ruderi storici del parco, lasciano supporre di poter aggiungere al più presto un'altra importante specie nidificante nel parco.
Le aree del bosco nel frattempo esplodono di colori e di vita, sulle macere si scaldano al sole le lucertole circondate dalle fioriture dei biancospini, dei perastri e dell'albero di Giuda, negli stagni temporanei gracidano le rane verdi, fra i canti dei primi usignoli.
Anche lo stabile ove è stato realizzato il batroost si anima di vita come nell'area apposita (barnhouse) ove si è stabilita una coppia di barbagianni.
Le giovani querce virgiliane messe a dimora in sostituzione degli alberi alloctoni stanno già mostrando le prime gemme di rinnovazione.



CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO: