LIFE09/NAT/IT/000149
» Sopralluoghi in campo

Visita della Commissione Europea

Visita della Commissione Europea ai siti di progetto


24 Ottobre 2015 | di Redazione lifeboscoincoronata

Il 13 e 14 ottobre si è svolta la visita della Commissione Europea al progetto, il Desk Officer Tecnico, Dott.ssa Ilenia Babetto, il Desk Officer Finanziario, Dott.ssa Laura Minniti, accompagnate dal monitor Michele Lischi di Neemo-Timesis, hanno potuto effettuare le verifiche amministrative e di campo relative all'avanzamento del progetto coadiuvati dai referenti del partenariato progettuale.
Insieme si è potuto verificare, nonostante alcune difficoltà di ordine amministrativo e di attuazione di alcune attività, che l'implementazione del progetto ha già portato ad ottimi risultati in termini di conservazione degli habitat obiettivo del progetto e in relazione al miglioramento ecologico generale dell'area progettuale.
In particolare, oltre alla verifica della corretta esecuzione delle attività dell'azione di miglioramento dell'antico bosco di querce, oggetto di sterili ed inutili polemiche relative alle attività di riduzione dell'impatto negativo di specie alloctone (eucalipti) si è potuto verificare l'avanzamento dei lavori relativi alla realizzazione del batroost e il grande impatto ecologico, ma anche paesaggistico, di ripristino di 50 ettari dell'ambiente a pascolo mediterraneo.
La giornata di campo si è svolta con un clima particolarmente ''estivo'' con temperature oltre i 30 gradi che nulla lasciavano presagire in relazione alla successiva ondata di pioggia a partire dal giorno successivo, quando si è potuto constatare lo straripamento del torrente Cervaro a causa di una vera e propria ''bomba d'acqua'' che ha registrato punte di oltre 100 mm di pioggia caduti in una notte in Capitanata.
Purtroppo questi fenomeni così intensi sono diventati sempre più frequenti a testimonianza dei cambiamenti climatici in atto e della necessità di mitigazione determinata dal ripristino e recupero degli habitat naturali come aree tampone di questi eventi distruttivi.



CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO: