LIFE09/NAT/IT/000149
» Vanessa dell'Atlante su fiori di perastro (Ph. M. Caldarella - Arch. CSN Onlus)

E' Primavera!

Il Bosco dell'Incoronata si colora di fiori e farfalle.


02 Aprile 2014 | di Redazione lifeboscoincoronata

Irrompe la primavera! Nel Bosco dell'Incoronata le fioriture invadono campi, boschi e pascoli. I caratteristici perastri, i primi biancospini, gli asfodeli bianchi, insieme a ranuncoli e, negli angoli più segreti del bosco, a rare orchidee, tutti mettono in mostra i loro fiori variopinti segno della riproduzione ormai in corso.
Le azioni progettuali, soprattutto nella vasta area di ripristino del pascolo, dimostrano la loro validità in relazione all'aumento esponenziale della biodiversità con la presenza di specie di rilievo dall'Occhione alla Calandra, dalla presenza della Lepre, alla sempre più assidua frequentazione da parte dei rapaci del parco che le utilizzano come aree di caccia, in primis la Poiana e il Gheppio, ai quali si avvicendano al calare della sera: Civetta, Barbagianni e Gufo comune.
Un altro rapace notturno, il piccolo Assiolo, sempre più raro a livello globale e di solito migratore, quest'anno, con alcuni esemplari, ha trascorso l'inverno nel bosco e, già dalle sere più calde di gennaio, emette il suo inequivocabile ''chiù'' che si fa sempre più frequente proprio nel mese di marzo con l'arrivo di altri esemplari dall'Africa.

» Ex-coltivi in conversione a pascolo (Azione C3) (Ph. M. Caldarella - Arch. CSN Onlus) » Poiana in caccia nelle aree di ripristino del pascolo (Ph. M. Caldarella - Arch. CSN Onlus) » Fioriture primaverili: un tarassaco (Ph. M. Caldarella - Arch. CSN Onlus) » Impronte di Tasso, Volpe e Faina (Ph. M. Caldarella - Arch. CSN Onlus)

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO: